Una stagione da Sogno - Medical Lab

Una stagione da Sogno

20-3-2024, la Reale Mutua Fenera Chieri solleva la coppa CEV in un Pala Gianni Asti gremito in ogni ordine di posti, al termine della finale vinta contro le Svizzere del Neuchatel.  Facciamo qualche domanda al Dott. Diego Contro, da 3 anni Medico Sociale della prestigiosa Società Chierese,  e Direttore Tecnico della Struttura Medical Lab Vinovo: 
 
A distanza di 3 mesi dalla finale vinta con la Reale Mutua Fenera Chieri ’76, quali sono le emozioni ancora presenti?
 Sicuramente negli occhi c’è  ancora la gioia dell’ultimo punto e l’abbraccio con tutto lo Staff e le Giocatrici, veramente liberatorio dopo una stagione lunga intensa, con partite giocate ogni tre giorni. Il coronamento di un sogno e di un percorso, lungo un’intera stagione e costruito giorno dopo giorno.

Ci sono stati momenti difficili per arrivare a questo successo?
Più che momenti difficili, li definirei intensi; la necessità di giocare ed essere performanti in partite così ravvicinate richiede un pizzico di fortuna ma anche molta programmazione

Le radici di questo successo europeo hanno quindi origini lontane?
Sicuramente le basi vengono messe nel periodo di “off-season”, prima dell’inizio del campionato: è fondamentale avere fin da subito un quadro approfondito di ogni singolo giocatore affinchè si possa lavorare sulla prevenzione degli infortuni ma soprattutto dei sovraccarichi funzionali che inevitabilmente sopraggiungono. Saperli prevedere e gestire, con un buon gioco di squadra e collaborazione tra Staff Tecnico e Sanitario, consente di ottimizzare le performances delle Atlete.

Chi può fare la differenza in questo lavoro di squadra?
Direi ogni singolo componente del gruppo, dallo Staff alle Giocatrici che si mettono sempre a disposizione: cerchiamo sempre di fare un passo un po’ più in là, e alla fine il risultato del gruppo è maggiore della somma dei singoli.

Quanto è determinante il ruolo della Società in questo percorso?
Fondamentale. La Società ha costantemente una vision vincente e di crescita, essendo presente nel mettere tutti in condizioni di dare il meglio. Il risultato finale è un “ambiente” vincente, dove la qualità professionale e umana di tutto lo Staff hanno sempre caratterizzato la “famiglia biancoblù”.

Spesso ritornano le parole “qualità” e “programmazione”
Sono per noi una sorta di mantra. Cercare di lavorare bene, costantemente, dal primo giorno di raduno, e collaborando in maniera proficua con gli altri membri della Squadra; i ruoli sono chiari, ma il confronto costante ci spinge a cercare di contribuire alla crescita quotidiana.

Quanto influisce il rapporto con le giocatrici in questo percorso?
Moltissimo. Cerchiamo di trasmettere competenza e sicurezza nelle decisioni che prendiamo, condividendo al meglio con ognuna i motivi delle proposte. Dalle più esperte alle giovani, un rapporto chiaro e trasparente contribuisce a creare fiducia preziosa nei momenti più difficili in stagioni intense e fitte di impegni.

Si riesce sempre a raggiungere questa collaborazione?
Da quando lavoro nella pallavolo, direi di si. La chiave è sempre stata far percepire che c’è comunicazione e condivisione all’interno dello Staff, che ci si muove tutti insieme nella stessa direzione. E questo viene non solo apprezzato, ma anche ripagato. La conoscenza dello sport in cui si lavora consente di trasmettere alle giocatrici la serenità necessaria ad accettare e superare le difficoltà inevitabili nel corso della stagione.

Il ringraziamento più sentito a chi va? 
A tutti direi. Alla Società, ai membri dello Staff e alle giocatrici; è stato davvero un successo “di squadra”. Ma un grazie immenso va anche al Medical Lab, che mi mette costantemente a disposizione tutti gli strumenti per poter lavorare al meglio , con qualità e rapidità rispondendo sempre a ogni necessità organizzativa e terapeutica. È la conferma che i successi si costruiscono insieme, con un vero lavoro di squadra e unione di intenti.

Potrebbe interessarti anche...

Una stagione da Sogno

La Reale Mutua Fenera Chieri solleva la coppa CEV in un Pala Gianni Asti. Intervistiamo il Dott. Diego Contro, da 3 anni Medico Sociale della prestigiosa Società Chierese, e Direttore Tecnico della Struttura Medical Lab Vinovo.

Leggi di più